Giampaolo – Torino: è ora di cambiare?

Pubblicato il autore: Beatrice Andreello Segui

LIVE!
Ultim’ora Torino:
probabile esonero di Giampaolo.
Marco Giampaolo, nato a Bellinzona nel 1967 ed ex allenatore in serie A di Cagliari, Sampdoria, Milan e Torino ad oggi, si trova in situazione di probabile esonero.
Il presidente del Torino, successivamente alla partita di ieri con lo Spezia, ha dichiarato di non essere contento del risultato e della prestazione ottenuta nei 90 minuti.
Anche nelle scorse partite, Giampaolo si è trovato parecchio in difficoltà con i giocatori a disposizione, con il modulo di gioco e con l’approccio alla partita, sbagliato dal principio dai giocatori che scendono in campo tutte le domeniche.
A quanto sembra trasparire, la società granata avrebbe chiesto il ritorno di Moreno Longo, allenatore che ha chiuso la stagione 2019-20 raggiungendo la salvezza in serie A, ma ricevendo un riscontro negativo come risposta.
Ci sarebbero le avance di Nicola, ex allenatore di Crotone, Udinese e Genoa e autore di 2 inaspettate salvezze in serie A, con il quale la società torinese sembra aver trovato un possibile accordo per prendere le redini di Giampaolo e guidare il Toro durante quest’annata traballante.
Stagione per i granata a dir poco insufficiente, con solamente 2 vittoria con Parma e Genoa e 7 pareggi con Sassuolo, Crotone, Sampdoria, Bologna, Napoli, Verona e Spezia su 18 partite giocate fino ad oggi, che hanno bisogno di riscattarsi e di cercare di uscire dalla zona Retrocessione e restare in serie A.
Torino che ha bisogno di una mentalità costante, e tifosi con la speranza di un miglioramento con l’arrivo in panchina di Nicola.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Adani elogia Mancini: "Ha salvato il calcio italiano. Felice per il ritorno di Sarri e Spalletti"