Valentino Rossi insostituibile: la decisione di Yamaha

Pubblicato il autore: Francesco Marcucci Segui

Valentino Rossi insostituibile
Nessun sostituto per il Dottore nel Gp di Teruel, in programma per domenica prossima sul circuito di Alcaniz, secondo appuntamento consecutivo al Motorland di Aragon, dove domenica scorsa Alex Rins e la Suzuki hanno trionfato davanti alla Honda di Alex Marquez e le Yamaha di Vinales, Morbidelli e Quartararo.

Valentino Rossi insostituibile: ad Aragon nessun pilota in sella alla M1 al posto del Dottore

Valentino Rossi insostituibile per la Yamaha anche in occasione del Gp di Teruel, ad Aragon, dove domenica prossima la MotoGp correrà il secondo appuntamento in programma sul circuito di Alcaniz.

Valentino, che attualmente sta trascorrendo il periodo di isolamento previsto dal protocollo nella sua casa di Tavullia. non scenderà in pista nemmeno domenica prossima per prendere parte al secondo round al Motorland di Aragon, dopo che giovedì scorso l’esito del tampone aveva riscontrato la sua positività al virus del Covid-19. annunciata dal ‘Dottore’ in persona tramite i suoi canali social ufficiali alla vigilia della corsa.


La domenica nera di Valentino Rossi | MotoGp


La decisione della Yamaha

Già dallo scorso weekend, la Yamaha aveva reso noto che non avrebbe sostituito il Dottore in occasione del primo appuntamento della MotoGp al Motorland di Aragon. Nonostante la casa motociclistica giapponese avesse a disposizione piloti del calibro di Jorge Lorenzo, Joans Folger o Toprak Razgatlioglu, i vertici di Iwata avevano chiarito fin da subito che l’angolo di box VR46 sarebbe rimasto vacante sino al ritorno del Dottore in programma a Valencia, per consentirgli di rientrare in piene forze in occasione del gran premio al Ricardo Tormo.

Solo nel caso in cui Rossi non dovesse riuscire a rientrare in tempo per la gara di Valencia, la casa di Iwata schiererà in pista Jorge Lorenzo, opzione alquanto improbabile dato che tra il Gp di Teruel e Valencia ci sarà un’ulteriore pausa di una settimana che dovrebbe consentire Rossi di rimettersi in forma in occasione dell’evento.


Rins vince ad Aragon, 3° Mir! Suzuki prima nel mondiale!


  •   
  •  
  •  
  •