WTA Indian Wells 2018, Venus Williams ko. Osaka-Kasatkina la finale che non ti aspetti [Video&Highlights]

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui

INDIAN WELLS, CA - MARCH 19: Roger Federer (L). of Switzerland, serves against Stanislas Wawrinka of Switzerland in the mens final during day fourteen of the BNP Paribas Open at Indian Wells Tennis Garden on March 19, 2017 in Indian Wells, California. (Photo by Kevork Djansezian/Getty Images)
Si appresta a chiudere i battenti l’edizione 2018 degli Indian Wells. Il tabellone femminile regala un’inedita finale, tutta classe 1997, tra Naomi Osaka e Daria Kasatkina. Le due giovani tenniste sconfiggono in semifianle le grandi favorite della viglia: la numero 1 del ranking mondiale Simona Halep e l’eterna Venus Williams.

Simona Halep-Naomi Osaka. Sulla carta sembrava tutto facile per la romena che però, dopo le fatiche del turno precedente, è caduta sotto i colpi della nipponica. Due set, 6-3 6-0 il ruslltato finale, per una sconfitta che non lascia appello. Un match che dura poco più di un’ora con il secondo parziale che si conclude velocemente in soli 30 minuti. Naomi Osaka punta dritta al titolo per scalare la classifica che al momento la vede ferma al 44esimo posto.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Venus Williams-Daria Kasatkina. Più difficile riuscire a strappare il pass per la finale per la tennista russa che per superare Venus Williams, grande favorita della vigilia e con il pubblico – questa volta- dalla sua parte, deve faticare parecchio. Ci vogliono tre set alla Kasatkina – che in questo torneo ha eliminato la Kerber, la Wozniaki e Sloane Stephens – per riuscire nell’impresa di battere Queen V. 6-4, 4-6, 5-7 il punteggio finale con l’ultimo set dove le due giocatrici hanno provato a dare il tutto per tutto.

La finale che non ti aspetti. Ultima gara prima di alzare il trofeo totalmente inedita in questa edizione del torneo californiano. Nessun precedente tra le due giocatrici che scenderanno in campo sfruttando tutta la forza e la voglia di arrivare tipica delle ventenni. Adesso non sono più solo una rivelazione, ma diventeranno presto “quella da battere”. Un titolo WTA già in bacheca per la Kasatkina, che diventano due considerando anche il doppio, mentre ancora vuoto il palmares della Osaka che ha tutte le intenzioni di riempire il primo spazio con questa edizione degli Indian Wells. Domani, alle 18 ore italiane, inizierà la sfida per stabilire chi sarà la vicitrice: l’attesa è iniziata.

Leggi anche:  Nibali futuro commissario tecnico? Ecco la risposta del corridore

Venus Williams e Simona Halep: le grandi deluse. Sulla carta sembrava tutto facile e che la finale fosse scontata. Nessuna delle due giocatrici della Top 10 mondiale sono invece riuscite a strappare il pass per l’ultimo incontro del torneo. La loro corsa si ferma in semifinale. Se l’americana cede forse alla freschezza atletica della sua avversaria di 17 anni più giovane, la rumena proprio non entra in partita. La condizione non è al meglio e si vede ma dalla numero 1 del mondo si ci aspetta comunque qualcosa di più. Non riesce a Venus Williams la rivincita personale in un torneo molto discusso per lei e per la sorella, Serena Williams.

  •   
  •  
  •  
  •