Juventus, Allegri: “È Szczesny l’erede di Buffon. Pjaca? Sarà ceduto in prestito”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui


In occasione della conferenza stampa che Massimiliano Allegri ha tenuto quest’oggi in vista del match di Coppa Italia che la Juventus giocherà contro il Torino domani, tra i tanti temi affrontati è stato inevitabile tornare sulle parole pronunciate da Buffon durante un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Infatti, mentre Gigi a chi gli chiedeva del futuro di Donnarumma ha risposto: “Se viene alla Juventus non sbaglia”, Allegri così si è pronunciato  in conferenza sul portiere del Milan:Szczesny è erede di Buffon, la Juve ha fatto un ottimo affare, ha comprato un giocatore importante e bravo portandolo qui un anno prima che smetta Gigi. Hanno un ottimo rapporto, c’è grande stima tra di loro. Donnarumma è un ragazzo giovane che deve crescere e che farà il suo percorso, ma noi abbiamo Szczesny”. 

Per quanto riguarda la partita di Coppa Italia con il  Torino invece Allegri è determinato: “Non sottovaluteremo il Torino, il derby è sempre una partita a sé. Noi vogliamo vincere, la Coppa Italia è un obiettivo come la Champions e il campionato. Il Torino avrà grande voglia di rivalsa, servirà un’ottima partita. Fisicamente stiamo bene, la condizione migliora di giorno in giorno”. Un accenno alla formazione quando dice: Dybala domani sarà della partita, ma non so se da punta o accanto a qualcuno. Uno tra Higuain e Mandzukic rimarrà fuori. Potrebbe giocare Rugani, ci sarà uno tra Bernardeschi e Costa”.

Infine sul mercato Allegri conferma la partenza in prestito di Pjaca ( si parla di un forte interessamento dello Schalke04): “Il direttore è stato chiaro: esce Pjaca, che ha bisogno di giocare per poi averlo il prossimo anno nelle migliori condizioni. Per il resto la squadra sta bene così. Alla società non ho chiesto nulla, più giocatori ho, più casino mi si crea in testa. La rosa ha tanta qualità, l’importante è non abbassare l’attenzione visto che il rischio è sempre dietro l’angolo”.

  •   
  •  
  •  
  •