Napoli, la pazza idea di Ancelotti: Marek Hamsik regista alla Andrea Pirlo

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
NAPLES, ITALY - DECEMBER 10: Marek Hamsik of SSC Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on December 10, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Con il passaggio di Jorginho al Manchester City, in casa Napoli si apre un vero e proprio buco a centrocampo, una voragine che andrà colmata al più presto. Attualmente i partenopei dispongono del solo Diawara come sostituto dell’ex Verona, ovviamente nelle prossime settimane la dirigenza campana si metterà alla ricerca di un centrocampista, cercando un calciatore che possa sostituire degnamente l’italo-brasiliano. Eppure Carlo Ancelotti sembra orientato verso una scelta interna, una novità assoluta, l’utilizzo come regista basso di Marek Hamsik.

Lo slovacco quasi sicuramente rimarrà a Napoli e sarà come sempre il leader dello spogliatoio azzurro, Carlo Ancelotti punta molto sull’esperienza e sul carisma della bandiera partenopea. La sua idea è quella di reinventarlo in un nuovo ruolo, come fece ai tempi del Milan con Andrea Pirlo, anche in questo caso l’esperimento potrebbe portare risultati straordinari. Ad Hamsik non mancano di certo le qualità per giocare da regista basso: “Visione di gioco, temperamento e intelligenza tattica sono i suoi punti di forza, senza dimenticare il suo innato fiuto del gol”.

Leggi anche:  Gomez raggiunge quota 250 partite con la maglia dell'Atalanta. Il post di Papu su Instagram

Il Napoli con la sua conferma potrebbe mettere a segno il primo vero colpo di mercato, d’altronde, un calciatore duttile e che ben si adatta a tutte le situazione come lo slovacco sarebbe quasi impossibile da trovare. Ricordiamo che nella prossima stagione il Napoli dovrà vedersela anche con Inter e Roma, insomma, l’avversaria da battere non sarà la solita e quasi invincibile Juventus. La concorrenza sarà più agguerrita che mai, l’Inter si è rinforzata con un certo Nainggolan, la Roma invece ha puntato su due calciatori promettenti come Cristante e Kluivert Jr.

  •   
  •  
  •  
  •