Pagelle Inter-Fiorentina: si sblocca Icardi, D’Ambrosio decisivo. Malissimo Perisic e Candreva

Pubblicato il autore: Angelo Mandarano Segui

 

Foto Getty Images© per SuperNews

Inter che a San Siro trova la sua prima vittoria in casa in campionato. Una partita sofferta per i nerazzurri, che hanno sbloccato il match nel momento più difficile. Male il centrocampo, schiacciato dal pressing avversario nel secondo tempo, insieme alle ali Perisic e Candreva, autori di due prove negative. Si sbloccano Icardi e D’Ambrosio, i quali hanno segnato le due reti decisive. Tra i viola, spiccano le prestazioni di Chiesa e Mirallas, sempre pericolosi nell’area nerazzurra. Qui le pagelle di questa partita

Inter

Handanovic– rischia l’autogoal sul palo di Mirallas dopo 3 minuti. Compie una gran parata su Simeone. Incolpevole sul momentaneo pareggio. Voto 6.

D’Ambrosio– lascia troppo spazio a Mirallas dopo 3 minuti ma nel complesso difende bene e si alterna con Asamoah nella spinta offensiva. Possibile un rigore su di lui nel primo tempo. Segna il goal del 2-1 nel momento più difficile dei nerazzurri. Voto 7.

De Vrij– qualche rischio per il centrale ex Lazio ma regge bene gli attacchi dei viola. Voto 6.

Skriniar– come il suo collega di reparto, non si fa sorprendere dall’avversario, nemmeno da chi è più rapido di lui. Sfortunato in occasione del pareggio della Fiorentina. Voto 6,5.

Asamoah– l’ex Juventus si sta rivelando un ottimo acquisto sulla fascia. Marcatura e spinta sulla fascia per tutti i 90 minuti. Voto 6.

Vecino– molto più presente in fase offensiva che in quella difensiva. Si inserisce per dare man forte ad Icardi in area di rigore. Male nel secondo tempo. Voto 5.

Brozovic– qualche errore di troppo in fase di recupero che avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi. Voto 5,5.

Candreva– tanti buoni propositi, lotta sulla fascia, tenta la conclusione, ma è terribilmente impreciso sia nei cross sia nei tiri. Spalletti lo cambia al 58° per Politano. Voto 5,5.

Nainggolan– vero motore nerazzurro in attacco. Pressa l’avversario, salta l’uomo, gli manca però un pizzico di precisione nell’ultimo passaggio. Voto 6.

Perisic– si ostina a cercare il cross in area di rigore senza successo, va vicino al goal con un gran tiro di destro. Voto 5.

Icardi– quasi assente per tutto il primo tempo, ha la sua prima vera occasione con il calcio di rigore, che gli consente di sbloccarsi in campionato. Fornisce l’assist vincente per D’Ambrosio. Voto 6,5.

Politano– entra al posto di Candreva ma non porta alcunché rispetto all’ex Lazio. Voto 5.

Keita– fa sentire la sua freschezza sulla fascia sinistra. Voto 5,5.

Gagliardini– entra per dare una mano ad un centrocampo molto stanco. Voto sv.

Fiorentina

Lafont– rischia di perdere il pallone in fase di impostazione per via del pressing avversario. Nel complesso, una buona prova per il giovane portiere francese. Voto 6.

Milenkovic– Perisic ed Asamoah sono due pessimi clienti sulla fascia destra ma il terzino serbo si comporta egregiamente. Voto 6.

Pezzella– il suo lavoro è favorito dalla scarsa precisione degli attaccanti nerazzurri in prossimità dell’area di rigore. Voto 5,5.

Vitor Hugo– una sua leggerezza sul cross di Candreva costa il rigore che porta in vantaggio l’Inter. Voto 5,5.

Biraghi– prova incolore del terzino vìola, ex primavera dell’Inter. Voto 5.

Benassi– propositivo all’inizio, si perde con il passare dei minuti. Voto 5,5.

Veretout– dirige gli attacchi della Fiorentina e duella con Nainggolan quando c’è da difendere. Voto 6.

Edimilson– meglio in fase offensiva che in quella difensiva. Lascia il posto a Gerson nel secondo tempo. Voto 5.

Chiesa– prova a sfondare sulla sinistra ma i suoi attacchi vengono respinti da Skriniar ed Asamoah, il quale lo costringe a prendersi un’ammonizione. Il goal gli viene assegnato ma in realtà è interamente frutto di una deviazione di Skriniar. Voto 6,5.

Mirallas– sfortunato in occasione del palo ad inizio partita, quando attacca si rende sempre pericoloso con i suoi tagli. Voto 6.

Simeone– ha un’occasione per portare in vantaggio i suoi (fuorigioco non segnalato dal guardalinee) ma Handanovic para. Viene sostituito da Pjaca al 55°. Voto 5,5.

Pjaca– devastante su D’Ambrosio all’inizio, non riesce ad incidere. Voto 5.

Gerson– nulla di più rispetto a quanto fatto da Edimilson. Voto 5,5.

  •   
  •  
  •  
  •