Roma, si continua a lavorare per Suso: proposta una nuova contropartita al Milan?

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui


Continua la caccia a un esterno offensivo in casa Roma.

I giallorossi sono da tempo in pressing su Suso, che al Milan non sembra rientrare nei piani tattici di Marco Giampaolo.

Il Milan, dalla cessione di Suso, vorrebbe ricavare non meno di 38 milioni (costo della clausola rescissoria).

La Roma reputa tale cifra eccessiva, e sta provando ad abbassare l’ importo, mediante l’ inserimento di alcune contropartite tecniche.

Oltre a Patrick Schick, vero pupillo di Giampaolo, la Roma potrebbe inserire nell’ affare Federico Fazio.

L’ esperto centrale, classe 1987, è reduce da una stagione non proprio esaltante sotto la direzione di Eusebio Di Francesco. La partenza di Manolas, gli ha fatto scalare le gerarchie, proponendolo come vero e proprio leader del reparto arretrato, ma l’ arrivo di Mancini, unito alla volontà di Fonseca di puntare su altri obiettivi (leggasi Alderweireld), rendono più incerta la posizione dell’ argentino in quel di Trigoria.

Leggi anche:  Nuovi allenatori ufficializzati UEFA: De Rossi, Vieri e Del Piero passano a pieni voti

Il Milan è alla ricerca di un centrale difensivo e, viste le difficoltá di arrivare a Demiral e Rugani, potrebbe prendere in considerazione Fazio, quale alternativa di esperienza.

11 gol in 135 presenze con la maglia della Roma, Federico Fazio ha dimostrato di essere utile anche sui calci d’ angolo. La grande esperienza a livello internazionale, potrebbe essere un’ arma in più per Giampaolo, che si trova a fronteggiare una vera e propria situazione d’ emergenza in difesa, coi soli Musacchio, Romagnoli e il giovane Gabbia a pieno regime.

Fazio non è considerato incedibile da Fonseca, e lui, insieme a Schick, possono essere le pedine giuste per convincere il Milan a lasciar partire Suso.

  •   
  •  
  •  
  •