Napoli, la rivincita del Chucky Lozano

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


E’ stata la sua domenica, quella del “Chucky” ossia Hirving Lozano, il grande acquisto del Napoli della scorsa stagione, voluto fortemente da Carlo Ancelotti, che se ne innamorò durante i Mondiali di Russia 2018 per i gol alla Germania e chiese a De Laurentis di fargli quel regalo.
Ben 42 milioni spese la società per strapparlo al Psv Eindhoven. Purtroppo nella scorsa stagione, la maggior parte dei tifosi e degli esperti calcistici, lo ritennero un “pacco” o “bidone” paragonandolo al cileno Vargas che lasciò il segno solo con una tripletta in Europa League.

Pochi i gol e le partite da ricordare del messicano, che appariva sempre sulle gambe, stanco senza vincere duelli né contrasti. Svogliato alcune volte.

Poi, con l’arrivo di Ringhio Gattuso, qualcosa è cambiato. Il tecnico calabrese, lo ha tenuto per tanto tempo in panchina ad aspettare, a farlo soffrire. Ha fatto tutto il ritiro pre campionato e sembra che la preparazione con Gattuso abbia giovato al Chucky.
Fin dalla prima partita, anche con un nuovo schema tattico è un altro giocatore.

Leggi anche:  Euro 2020, cresce l'entusiasmo intorno all'Italia di Mancini

Sei le reti fino ad ora in campionato ed uno in Europa League, miglior marcatore della stagione del Napoli.
Ieri, partita difficile del Napoli con la Samp, primo tempo da dimenticare totalmente, Gattuso, fa entrare Petagna ed Hirving che con un gol ed un assist spacca la difesa doriana.

Che bella vendetta, contro chi già lo aveva fatto fuori.

  •   
  •  
  •  
  •