Diritti tv Superlega, dove vederla in tv? Amazon e DAZN si tirano fuori dal progetto

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


DIRITTI TV SUPERLEGA, ECCO DOVE VEDREMO LA NUOVA COMPETIZIONE EUROPEA IN ITALIA – Il terremoto Superlega sta scuotendo l’Italia e l’Europa. Mentre circolano pareri positivi e negativi circa la creazione di questa nuova competizione, ci si inizia ad interrogare sulla questione dei diritti tv. Mentre la UEFA ha espresso il suo rifiuto e ha minacciato l’esclusione da tutte le competizioni delle squadre coinvolte nella neonata SuperLeague, stanotte i 12 club fondatori hanno comunicato di voler cominciare fin da subito il loro torneo. Dunque, resta da capire dove saranno trasmesse le partite della nuova manifestazione europea: le possibilità sono molteplici, ma la questione è complessa.

Diritti tv Superlega: Amazon e DAZN si tirano fuori, possibile la creazione di una piattaforma ad hoc

Ieri, il Corriere dello Sport ha lanciato un’indiscrezione secondo la quale dietro la creazione della Superlega ci sarebbe DAZN, pronta a trasmettere tutte le partite della competizione. La piattaforma di Lev Blavatnik ha però smentito così: “L’obiettivo di DAZN è quello di portare lo sport in streaming ad un numero sempre maggiore di tifosi e per farlo lavora all’acquisizione di diritti sportivi di primo livello. I diritti della Bundesliga per Germania, Svizzera e Austria sono stati acquisiti a Giugno 2020, per le prossime quattro stagioni. Inoltre, in Inghilterra e Francia è disponibile la versione globale della piattaforma DAZN, lanciata a dicembre 2020, e dedicata al momento agli eventi di boxe; mentre in Spagna, DAZN trasmette il Motomondiale, la Formula1 e numerosi altri importanti eventi sportivi tra i quali non compare, al momento, il massimo campionato di calcio spagnolo (LaLiga)“.
Allo stesso modo, anche Amazon Prime Video Sport ha voluto specificare di non essere coinvolta nella questione Superlega con un comunicato che recita così: “Amazon capisce e condivide le preoccupazioni dei tifosi sulla Super Lega. Crediamo che il dramma e la bellezza del calcio europeo arrivino dall’abilità di ogni club di raggiungere i successi tramite le performances sul campo. Non siamo coinvolti in alcuna discussione sulla Superleague. Siamo orgogliosi di offrire ai nostri Prime Members il calcio che conta e di essere presenti per esempio in Germania con la Champions League e anche in Italia e con la Premier League in UK“.
Le piattaforme dunque sembrano non essere interessate, dopo essersi già accaparrate rispettivamente i diritti per la Serie A e per una parte della Champions League. Da Sky, Rai e Mediaset non sono ancora arrivate precisazioni, ma c’è una possibilità che sembra farsi strada in maniera decisa: quella della creazione di una piattaforma ad hoc della SuperLeague, creata appositamente per trasmettere le sfide del nuovo torneo continentale. Per ora, è tutto ancora da scoprire, però.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'addio di Fonseca: "La decisione è stata consensuale. Mou è un grande"