E’ festa giallorossa all’Olimpico. Abraham doppietta; punizione Pellegrini capolavoro – VIDEO

Pubblicato il autore: Margot Grossi


ABRAHAM DOPPIETTA-PUNIZIONE PELLEGRINI. La Roma trionfa all’Olimpico nel Derby contro la Lazio, definitive le due reti di Abraham e la punizione capolavoro di Lorenzo Pellegrini nel primo tempo.

Tammy Abraham è stato autore di una doppietta giallorossa (1′, 22′), ma non solo. La punta inglese ha raggiunto le 23 reti con la maglia giallorossa. E’ il secondo inglese ad andare in gol nella stracittadina romana dopo Paul Gascoigne. Inoltre, con la sua doppia cifra precoce ha battuto il record precedente di Pedro Manfredini. Il bomber argentino scomparso nel 2019, aveva messo a segno già al 2′ nel Derby contro la Lazio del 1959, terminato poi 3-0 in favore dei giallorossi.

Punizione Pellegrini dal vivo

A dare man forte all’ex attaccante del Chelsea, Lorenzo pellegrini, che in occasione del suo primo gol, aveva messo lo zampino battendo un perfetto calcio d’angolo. Al 40′, con una punizione capolavoro, il Capitano della Roma ha siglato il 3-0. Il tutto, sotto gli occhi del compiaciuto Francesco Totti!

Leggi anche:  Asta di riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare nelle vostre leghe: ecco i consigli!

Le dichiarazioni di Tammy Abraham a fine partita e la questione italiano-romano

Abraham trascina la Roma nel Derby e va a festeggiare sotto la Curva Sud. Queste le sue parole colme di stupore: “Wow, vedete che cosa significa per tutti, per i tifosi, per i miei compagni di squadra. Nelle ultime settimane avevo tanto sentire parlare di questa partita ed essere qui oggi, aver contribuito a due gol con questa vittoria, non avrei potuto chiedere nulla di più”.

La voglia di ripagare la fiducia del mister e di tutta la società giallorossa: “E’ merito dei compagni, dei tifosi, del mister, mi hanno tutti fatto sentire a casa fin dal primo momento, e quando tutti sono uniti e credono in quello che si fa si ottengono questi risultati. Sono qui per aiutare la squadra il più possibile. La Roma ha investito moltissimo su di me, e voglio ripagarla in questo modo”.

La delusione per il gol del mancato poker giallorosso: “Si è vero sono ancora deluso per quel gol che ho mancato, sarebbe potuto essere una tripletta. Di solito da lì non sbaglio, ma in ogni caso due gol oggi, una vittoria, non mi posso lamentare. Abbiamo vinto in casa, nel nostro stadio, e Noi siamo la Roma”.

Tammy Abraham assicura: “Datemi ancora un paio di mesi e farò le interviste in italiano, ma oggi ci tenevo a descrivere bene le sensazioni di questa vittoria e di questo Derby. Grazie”.

José Mourinho commenta il percorso di Tammy Abraham

Nell’intervista post-partita, José Mourinho che ha allenato Tammy Abraham anche nel Chelsea, si è dimostrato contento ma non visibilmente felice. Come da lui spiegato, secondo quello che ha visto nelle potenzialità di Abraham, il calciatore può fare molto di più rispetto a ciò che ha fatto.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Frosinone-Cagliari: diretta TV e streaming live

Certo è, che l’attaccante giallorosso, avendo firmato con la Roma fino al 2026, ha molto tempo ancora per far vedere le sue ulteriori qualità. Finora è oggettivamente il miglior acquisto fatto dalla squadra capitolina nella passata sessione di calciomercato estivo.

  •   
  •  
  •  
  •