Allegri shock: “Avevo un accordo con il Real Madrid, ma ho scelto la Juventus”

Pubblicato il autore: Andrea Rao

Massimiliano Allegri Real Madrid

Massimiliano Allegri e il Real Madrid insieme alla conquista della Liga? No non è una fantasia inventata da qualche rotocalco rosa o l’ennesima ipotesi di calciomercato. Bensì un rapporto che si sarebbe sicuramente concretizzato se non fosse stato per la Juventus. E’ questa l’incredibile rivelazione che il tecnico bianconero ha fatto nel corso di un’intervista rilasciata a GQ. Allegri ha reso meno fosco il mistero aprendosi a 360 gradi e ammettendo di avere persino un accordo scritto, poi rimasto lettera morta visto che ha trionfato l’amore per l’ambiente juventino.

Massimiliano Allegri: “Real Madrid? Ho detto al Presidente che non sarei andato perchè avevo scelto la Juventus”

Un Massimiliano Allegri che si confessa a pieno al famoso giornale, dando luce a dei segreti professionali che erano rimasti nell’oblìo fino ad oggi. “L’ho detto e lo ripeto: quest’anno avevo già firmato un accordo con il Real Madrid. Poi la mattina ho chiamato il Presidente e gli ho detto che non sarei andato perché avevo scelto la Juventus. Mi ha ringraziato. Da quando mi ha chiamato la Juventus a maggio non ho avuto nessun dubbio, ha affermato ai giornalisti. E sulla sua pausa lontano dai campi da gioco: “Questi due anni sono stati meravigliosi, le pause possono essere piene di cose positive, dipende sempre come guardi le cose. Vivi situazioni che avevi smesso di vivere, perché quando lavori a grandi livelli sei come in una centrifuga e quando ci sei dentro neanche te ne accorgi“.

“Ho trovato un gruppo di ragazzi disponibilissimi”

Il mister della Juve ha anche dedicato un pensiero ai suoi giocatori, lodandoli pubblicamente. Ha detto: “Ho trovato un gruppo di ragazzi disponibilissimi oltre che tecnicamente bravi. Si sono messi subito a disposizione, con molta voglia di lavorare che è un valore che ti trasmette questo club. Io credo che la Juventus stia ritrovando il senso di appartenenza. Una sorpresa meravigliosa è stato Danilo. E’ un campione, un ragazzo molto intelligente, responsabile e che si mette sempre a disposizione per la squadra. I Bonucci e i Chiellini li conosciamo già, però Danilo è stato veramente una scoperta”. Parole d’amore anche per Vlahovic: “E’ un ragazzo giovane, con poca esperienza internazionale, che però ha qualità, vuole e può migliorare, e  ha tutto il tempo per farlo. Davanti la porta ha una cattiveria assoluta. La Juventus ha fatto un acquisto importante: nel mondo lui, Mbappè e Haaland sono i più forti in circolazione della loro generazione“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!