Paulo Dybala rinnovo, Di Canio: “Lo definirei un bambinone”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Paulo Dybala rinnovo. Paolo Di Canio, oggi commentatore televisivo ed ex calciatore italiano, ha detto la sua su Paulo Dybala nel consueto appuntamento a Sky Calcio Club.

Parlando della Juventus, l’ex calciatore ha puntualizzato il tema legato al mancato rinnovo di Dybala. Secondo il 53enne di Roma infatti, le cifre richieste dall’attaccante argentino sono alte per un giocatore che manca il più delle volte per via di infortuni: “Da osservatore per me gli possono fare pure cinque anni a 20 milioni, mi godo le giocate, che mi frega. Ma da dirigente valuto tutto. Non posso avere un capitano che matematicamente da 3-4 anni salta 15 partite l’anno per infortunio, un giocatore fragile emotivamente. Un calciatore che quando deve tirare fuori qualcosa e le cose vanno bene ti fa le giocate, quando vanno male no. Lo definirei quasi un bambinone piangione”.

Inoltre, lo scorso novembre, sempre Di Canio aveva analizzato le ultime partite della Juventus, soffermandosi in particolare su Paulo Dybala: “Secondo me, Dybala non è un campione. Deve trascinare la squadra anche quando non segna. Parliamo di un talento puro che ci fa divertire con le sue giocate. Dai 25 ai 28 anni è stato sempre messo in discussione, ci sarà un motivo?”.

Un pensiero coerente quello dell’ex attaccante e punto di riferimento della Lazio.

Leggi anche:  Lecce-Inter: Baschirotto da rosso?

L’argomento Dybala fa tanto discutere. Intervistato da Ilbianconero.com, anche l’ex attaccante nerazzurro Julio Ricardo Cruz, di Santiago del Estero, ha espresso dei dubbi su Paulo Dybala: “Non posso dare consigli ad uno come Paulo. E’ un giocatore che ha dimostrato di essere all’altezza del calcio italiano e del calcio mondiale. Lui deve pensare che se sta bene in un posto deve rimanere, ma se non fosse così, è meglio andare via”.

Paulo Dybala dentro o fuori dal progetto: oggi la decisione

Mercato Juventus, la società bianconera ha lanciato l’ultimatum a Dybala per il rinnovo e quest’oggi ci sarà l’incontro con l’agente Jorge Antun. Sul piatto, Arrivabene e Cherubini mettono propongono un triennale da 7 milioni di euro. Questa sarà l’ultima proposta da firmare o rispedire al mittente. Sostanzialmente la stessa cifra percepita dal serbo Dusan Vlahovic, ma lontana dai 10 milioni ambiti dall’argentino. La riunione servirà a mettere in chiaro la situazione. Dybala potrebbe rimanere alla Juve o andare via a parametro zero a partire da giugno.

  •   
  •  
  •  
  •