Roma-Bodo/Glimt, i tifosi norvegesi lanciano l’appello: “La battaglia sia solo in campo”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Giovedì 14 aprile alle ore 21.00 andrà in scena all’Olimpico di Roma la sfida Roma-Bodo/Glimt, valida per il ritorno dei quarti di finale di Conference League. All’andata, finì 2-1 per i norvegesi.

I due allenatori, si sono resi protagonisti di due contraddittori, prima e dopo la gara persa dai giallorossi. Non sono mancati inoltre, episodi di tensione fra il portoghese Nuno Santos, preparatore dei portieri della Roma, e Kjetil Knutsen, tecnico degli scandinavi. Gli episodi di nervosismo non si sono limitati allo staff, ma sono andati oltre, nelle tribune fra i tifosi.

Proprio oggi, è apparso su il CorrieredelloSport.it, il video degli attimi concitati tra Knutsen e Nuno Santos, pubblicato dal portale Independent.

Roma-Bodo/Glimt, la richiesta dei tifosi norvegesi

Su Twitter, con una lunga lettera, gli Ultras del Bodo, hanno fatto menzione alla pace e alla tranquillità, chiedendo ai romanisti, un match all’insegna dei valori del calcio e che possa dare solo spettacolo in campo:

Leggi anche:  Coppa Italia Serie C, dove vedere Viterbese-Vicenza: diretta TV e streaming

“Cari tifosi della Roma.
Giovedì sera giocheremo entrambi in una partita di calcio. Molti dei nostri tifosi norvegesi sono preoccupati che ci potranno essere molti scontri e pugnalate fra di noi, quindi ascoltate questo appello.
Nel corso di molti anni abbiamo condiviso molto. L’Italia ci ha dato ristoranti brillanti come l’Orion e il Fellini. Ci avete dato il Chianti e gli Spaghetti alla Capri. Noi vi abbiamo dato l’acquavite (un liquore) e lo stoccafisso. La nostra amicizia e collaborazione risale ai tempi di Re Sverre.
Quindi, facciamo che la nostra battaglia sia in campo, e se necessario negli spogliatoi se servisse, ma siamo amici prima e dopo la partita.
Grazie
Glimt i Stagen”

Undicesimo sold-out giallorosso, ma con capienza totale

Nel segno della correttezza, l’incontro promette grandi emozioni anche sugli spalti. Sono attesi 1571 tifosi – un numero non indifferente – della squadra giallonera, arrivata a Roma con tre giorni d’anticipo per prepararsi a giocare sui campi in erba naturale. All’Olimpico sarà il primo tutto esaurito con capienza al 100%, dopo le restrizioni imposte dal governo italiano. Sold out giallorosso, oltre 62.000 i tifosi della compagine capitolina. Sebbene sarà il primo senza limitazioni di posti, sarà l’undicesimo sold out stagionale. Il tutto esaurito sarà una spinta in più per gli uomini di José Mourinho. Affinché l’afflusso avvenga in modo ordinato e scorrevole, il Club romanista ha consigliato ai propri tifosi di recarsi allo stadio con 2 ore di anticipo, in modo da essere al prefiltraggio già alle ore 19.00. I cancelli apriranno comunque alle ore 18.30.

  •   
  •  
  •  
  •