Nicolò Zaniolo: “Era folle pensare che potessi fare 25-30 gol. E’ andata benissimo”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Nicolò Zaniolo, sotto l’occhio attento di molte squadre, attende la nuova stagione. Il calciatore è in vacanza e si è raccontato a pieno in un’intervista a SportWeek, la cui versione integrale uscirà domani. Nella lunga chiacchierata ha parlato anche della paternità, oltre ai temi legati al calcio, Roma e futuro. Il numero 22 giallorosso si è espresso anche sulla sessione di calciomercato in corso.

Nicolò Zaniolo definisce l’annata quasi perfetta

Qui alcune delle sue parole inerenti alla stagione con la Roma appena trascorsa e alle reti fatte: “L’obiettivo di quest’anno era non fermarsi, riprendere continuità e tornare ad essere un calciatore. Ho segnato 8 gol, che a qualcuno sembrano pochi, ma era da folli pensare che potessi farne 25-30 dopo due anni senza pallone. E poi, abbiamo regalato ai nostri tifosi un trofeo che mancava da tantissimo. Quindi, è andata benissimo. Con il gol al Trabzonspor mi sono detto: ecco, sei finalmente tornato a giocare, e con il Bodø la partita perfetta, quella dove ti riesce tutto. L’interesse delle grandi squadre mi fa piacere: se pensano a te vuol dire che vali. E questo no, non mi distrae, né mi fa montare la testa. Piuttosto mi alleno ancora più motivato: voglio dimostrare che sia giusto essere accostato a questi top club. Ma se dovessi mai andare via mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Portogallo-Svizzera, GRATIS in streaming e diretta Tv

Leave A Response