Cassano: “Inter meritava il Derby. Roma misera, Zaniolo egoista”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Dopo il Derby di Milano, Antonio Cassano è intervenuto su Twitch alla Bobo TV sul canale ChristianVieriOfficial. Il 39enne di Bari, conosciuto soprattutto per il suo carattere vivace, non ha risparmiato critiche nessuno. In particolare, ha attaccato Nicolò Zaniolo e commentando Inter-Milan di sabato scorso, ha premiato i nerazzurri a discapito dei rossoneri.

Cassano: “Roma misera, Zaniolo lontano dall’essere un Top Player”

L’ex attaccante barese ha commentato il pareggio a reti bianche della Roma contro i genoani: La Roma gioca male e non voglio usare alibi legati agli episodi o altro. Contro il Genoa devi vincere perché sei più forte. Di quelle che stanno nella prima classifica credo che i giallorossi siano la delusione maggiore. Dopo i primi mesi con una proposta di calcio molto bella, la candela si è spenta. E non so se dipende dal 6-1 contro il Bodø o dai giocatori o altro ancora. Di sicuro serve dare ancora tempo a Mourinho. Oggi però la squadra soffre, fa fatica e non ha un’idea tattica. Non penso che Mourinho sia ancora riuscito a dare la stabilità di cui la squadra ha bisogno. Zaniolo? Quando sta bene, con quel fisico riesce a fare il gol e la giocata. Però per me non rimane un grande giocatore. L’idea del passaggio, ad esempio, non ce l’ha. Si mette a testa bassa e parte. Zaniolo è un giocatore normale. Lo ripeto ancora una volta, i grandi giocatori sono altri. Ha solo un bel tiro e forza fisica ma poi corre a testa bassa e non guarda nessuno”.

“Giallorossi in difficoltà? E’ colpa di Zaniolo”

Secondo lui, il gioco non del tutto brillante dei giallorossi, sarebbe figlio anche dell’eccessivo individualismo di Zaniolo: La Roma gioca male anche per colpa sua, perché non passa mai la palla a nessuno. Non è capace di fare un uno e due o un filtrante tra le linee. Ha avuto parecchi infortuni, si però non mi convince. A ventidue anni non ha ancora fatto il salto di qualità”. Cassano vorrebbe vedere Zaniolo più arretrato e non in attacco: “Dovrebbe diventare una mezzala alla Hamsik, non lo vedo come seconda punta”. Al contrario, il suo amico Vieri, apprezza il numero 22 della Roma: “Zaniolo è forte, se ci lavori sopra diventerà un grande giocatore. Fisicamente è straripante”.

Cassano commenta il Derby: il fenomeno di Bari Vecchia ha criticato la vittoria del Milan

Il vicecampione d’Europa all’Europeo 2012, ha espresso il suo pensiero anche sulla squadra di Simone Inzaghi: “L’Inter poteva vincere 7-0, dal 70′ al 75′ una ciabattata di Díaz e gol e poi errore di Handanovič. Finito. L’Inter aveva la partita in mano, ha avuto quattro-cinque ripartenza nella ripresa non sfruttate. Il Milan mi dava la sensazione di non creare problemi, nel primo tempo è stato un Milan stritolato. Anche nell’ultimo quarto d’ora, ha continuato ancora l’Inter a giocare. Meritava l’Inter sia nel primo che nel secondo tempo. Il Milan non sa neanche lui come l’ha vinta. I cambi di Pioli? Messias non ha ciapato una palla, Diaz idem. Hanno fatto una fatica boia tutti. Allucinante che l’Inter abbia perso una partita così senza tiri in porta del Milan”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Disservizi anche per Lazio-Bologna: il comunicato di Dazn