Allegri: “Essere belli è diverso che essere efficaci. Mi piace essere vincente”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Dopo la vittoria per 2-0 della Juventus contro lo Spezia, Massimiliano Allegri ha elogiato i suoi attaccanti per la prestazione svolta ma anche il giovane centrocampista di Pinerolo.

Quel che conta è vincere! Parola di Massimiliano Allegri

Queste le sue parole al termine della gara: “Essere belli è diverso che essere efficaci. E a noi interessa fare punti, a me essere ‘bellini’ e non vincenti non piace“. In seguito, il tecnico della Juve ha tirato un sospiro di sollievo per l’infortunio di Szczęsny, in quanto è stata esclusa la frattura. Sulla partita e sul progredire della squadra ha affermato: “Dobbiamo crescere nella gestione della gara“. Infine non sono mancati i complimenti agli uomini d’attacco: “Per Vlahovic è stata una delle migliori prestazioni, al di là del gol. Milik ha una pulizia di gioco diversa, ma è normale, è più grande“.

Leggi anche:  VIDEO. Coppa Italia Serie C, Foggia-Catanzaro 2-0. I gol della sfida dello Zaccheria

Vlahovic poteva fare di più? L’analisi di mister Allegri

Massimiliano Allegri ha inoltre analizzato le problematiche del match, parlando di una Juve che fatica a trovare negli spazi gli attaccanti: “Su queste cose bisogna lavorare e migliorare. Vlahovic ha fatto la lotta, ha fatto un gol straordinario e ha lavorato bene: ha pulito molto la palla, ha margini di miglioramento e credo abbia fatto la miglior prestazione in assoluto. Ci sono molte cose da imparare. Vlahovic è migliorato, poteva fare più di un gol e credo che riuscirà ad arrivare al massimo quando troverà più controllo e tranquillità. Attacca l’area ed è un goleador, ma deve migliorare sotto altri aspetti. Milik è più esperto, ha una pulizia di gioco diversa. Credo che stasera Miretti non abbia sbagliato nemmeno un controllo, ci sono pochi giocatori che controllano la palla come lui“.

  •   
  •  
  •  
  •  

1 Comment so far. Feel free to join this conversation.

  1. Anonimo Settembre 1, 2022 at 20:18 -

    Sai con tutte quelle palle che ha ricevuto poteva fare più goal hai visto un altra partita quasi niente occasioni finché si gioca con palle lunghe dalla difesa in mezzo a tre avversari come fa a fare goals cominciare a spostare la linea difensiva minimo trenta metri e fare pressing in avanti per conquistare palla

Leave A Response