Juventus, Marocchino: “Ho visto una squadra giovane mentalmente contro una più compassata. Sembra sempre manchi qualcosa…”

Pubblicato il autore: Margot Grossi


Domenico Marocchino, ex calciatore della Juventus, ha concesso un’intervista a Juventusnews24, dove ha parlato della partita persa dai bianconeri contro il Milan.

Questo il commento sulla gara: “Il dislivello mi sembra di età. Ho visto una squadra giovane di mentalità contro una più compassata. Questo dipende non solo dall’allenatore, ma dalle peculiarità dei giocatori. Ci sono stati anche errori strutturali. Normalmente non bisogna fare passaggi in orizzontale a centrocampo mentre si è in uscita e Vlahovic l’ha fatto. Sembra sempre che hai bianconeri manchi un pezzettino per raggiungere uno standard discreto. Sembra sempre che arrivino leggermente un po’ in ritardo e che sono un po’ in difficoltà avanti e indietro“.

Domenico Marocchino: “La Juventus dovrebbe essere più forte mentalmente”

Sui prossimi impegni della squadra di Allegri: “Mi aspetterei una settimana con un pizzico di fortuna in più che non guasterebbe: anche ieri se fischiavano quel fallo su Cuadrado il primo tempo sarebbe finito 0-0 e c’era da giocare tutto il secondo tempo. Magari la Juve non si sarebbe sbilanciata prendendo il secondo gol… E poi dovrebbe essere più fredda. Ho avuto la sensazione che dopo l’1-0 la squadra si è un po’ demoralizzata e disunita. Mi aspetto, comunque, che i giocatori affronteranno queste partite importanti col piglio giusto“.

Leggi anche:  Lecce, la decisione sull'attaccante è stata presa, il Milan però include il controriscatto

Marocchino ha espresso un parere su chi secondo lui è stato il migliore

Un giudizio su Milik: “Secondo me ha giocato abbastanza bene ieri, con Rabiot che è stato il migliore della Juve. L’ho sempre tenuto in buona considerazione perché è un bel giocatore in fase realizzata. Va valutato se non va “sprecato” troppo in un lavoro di ricordo. Penso al fatto che lui era lì a difendere sul gol di Díaz entrando in scivolata“.

  •   
  •  
  •  
  •  

Leave A Response