Paulo Dybala: "Napoli-Juventus? Vinca il migliore. Felicissimo per l'affetto dei romanisti"

Paulo Dybala esultanza con la maglia della Roma
Questa sera, la Roma ha battuto il Bologna 1-0 nella sfida di Coppa Italia valida per gli Ottavi di finale, e lo ha fatto grazie a un gran gol di Paulo Dybala al 64'.
Il campione argentino, era subentrato al 46' con l'uscita anzitempo del capitano Lorenzo Pellegrini. L'entrata a gara in corso gli ha permesso di sbloccare la partita dopo il momento di difficoltà di quest'ultimo.

Paulo Dybala commenta il risultato e si proietta verso il futuro

La Roma, è così ai Quarti di finale. Proprio su questo si è espresso Paulo Dybala, che attende con ansia il ritorno di un suo compagno: "La Coppa Italia è un obiettivo, sappiamo che possiamo vincerla ma dobbiamo credere di potercela fare. Era importante vincere, in qualsiasi maniera. Tutti dobbiamo migliorare, me compreso, e tra poco torna Wijnaldum che ha esperienza".

Prima della partita, il Campione del Mondo con l'Argentina è stato festeggiato con un premio e con l'affetto dei tifosi: "Un riconoscimento bellissimo e indimenticabile. L'amore della gente comunque era arrivato prima della vittoria in Qatar: per me vale tantissimo questa cosa. Diciamo che stasera il cerchio si è chiuso bene".

Sugli obiettivi stagionali ha affermato: "Un po' presto per dire dove possiamo arrivare. Lotteremo su tre fronti. La Coppa Italia è un obiettivo chiaro, possiamo farcela. In campionato sappiamo di avere davanti squadre più forti ma abbiamo giocatori importanti e una bella squadra: per arrivare tra le prime quattro dovremo dare tutti di più, anche l'Europa League è molto importante".

Sulla forma fisica: "Si acquisisce giocando partita dopo partita visto che non ci si riesce ad allenare tanto, tra tre giorni si gioca nuovamente".

Questa sera di venerdì 13 gennaio, alle ore 20.45, si giocherà Napoli-Juventus, partita valida per la 18esima giornata di campionato: "Una bellissima partita. Diciamo che spero vinca il migliore". Il suo legame con La Vecchia Signora e i suoi sostenitori non si è mai spezzato. Tuttavia oggi, Dybala pensa soltanto alla sua Roma.