Inter, Perisic-Candreva a corto di fiato: il mercato darà una mano a Spalletti?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
perisic

Perisic-Candreva a corto di fiato e l’Inter stenta

Perisic-Candreva in riserva, quale soluzione per Spalletti? Un dicembre più nero che azzurro per l’Inter. Una sola vittoria in campionato, più quella soffertissima ai rigori in Coppa Italia con il Pordenone. Per il resto due pareggi, due sconfitte, più quella nel derby di Coppa Italia contro il Milan. Dopo la cinquina al Chievo, è arrivato un solo gol nelle cinque partite successive. Un calo preoccupante, ma che forse Spalletti attendeva. L’Inter ha una rosa ristretta. Il tecnico nerazzurro ha spremuto i suoi titolarissimi. Vero è che la truppa interista non ha avuto le coppe europee, ma i giocatori sono stato molto spesso in giro con le loro nazionali. I viaggi transoceanici di Miranda, Vecino e Icardi hanno avuto certamente i loro negativi effetti. Perisic, Brozovic, Candreva e Joao Mario hanno anche disputato gli spareggi per andare ai Mondiali di Russia.

In particolare i due esterni sembrano davvero non averne più. Il croato ha perso progressivamente brillantezza nelle ultime partite. L’ex laziale invece già da un po’ di tempo è finito nelle mire del pubblico di San Siro. Candreva contro la Lazio si è lasciato andare ad un piccolo scatto d’ira verso qualche fischio che pioveva dalle tribune del Meazza. Senza le ali l’Inter non riesce a volare. Icardi viene servito meno e questo fa innervosire non poco il capitano interista. Venerdì c’è la difficile trasferta di Firenze contro i viola dell’ex Pioli. Poi la sosta e il mercato. Due preziosi alleati per il generale Spalletti.

Perisic-Candreva, Suning darà una mano a Spalletti?

E’ un‘Inter in cerca di ossigeno e forze fresche. Perisic e Candreva in particolare hanno bisogno di rifiatare e di alternative. Per il primo aspetto potrebbe essere molto preziosa la sosta del campionato. Due settimane per recuperare una buona condizione psico-fisica. Un’altra mano per Spalletti potrebbe arrivare dal mercato. E’ sempre Joao Mario l’ago della bilancia in casa Inter. Se Ausilio e Sabatini riusciranno a vendere il portoghese allora potrebbe arrivare almeno un rinforzi sulle corsie laterali. In caso contrario si dovrà pescare il classico coniglio dal cilindro, lavorando sui prestiti.

Uno dei nomi sul taccuino degli uomini mercato nerazzurri è Gerard Deulofeu. Lo spagnolo, scontento al Barcellona, potrebbe essere l’uomo giusto per Spalletti. L’ex Everton arrivò nello scorso mese di gennaio al Milan, in prestito dal club inglese dove era misteriosamente ai margini. Deulofeu piace anche al Napoli. Il classe ’94 ha bisogno di giocare e mettersi in mostra per convincere il c.t. spagnolo Lopetegui a portarlo in Russia. L’Inter per Deulofeu potrebbe fare la stessa operazione che il Milan fece 12 mesi fa, cioè un prestito gratuito. L’impressione è che nel mercato interista di gennaio qualcosa succederà. Ma sarà una gara a ostacoli, tra i paletti del Fair Play Finanziario e giocatori scontenti da piazzare. Intanto c’è la Fiorentina che incombe. L’Inter dovrà cercare di tornare alla vittoria dopo un mese di digiuno dai tre punti. Poi sarà sosta e mercato, Spalletti ha bisogno di ossigeno nuovo per restare ad alta quota.

  •   
  •  
  •  
  •