Troppi rigori in Serie A, il pensiero di Graziano Cesari:”Regola folle, la soluzione…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Al termine della 32esima giornata di campionato, sono state molte le polemiche relative ai troppi rigori concessi per fallo di mano in area di rigore in quanto, dopo la modifica delle regole del fallo di mano in area di rigore e del VAR, in questa stagione, fino ad ora sono assegnati ben 159 rigori di cui cinquanta per fallo di mano.

Troppi rigori in Serie A, il pensiero di Graziano Cesari

Intervistato da Fanpage, l’ex arbitro Graziano Cesari ha dichiarato:”Sul fuorigioco si sono trovate contromisure e su questa regola folle del calcio di mano si sta cercando di fare lo stesso. L’arbitro deve mostrare talento anche di fronte ad una regola ben precisa. Prendersi la responsabilità di interpretare una regola. Mi sembra davvero folle vedere oggi dei rigori assegnati in questo modo (…) Per questo tipo di calcio di rigore la percentuale è al 18%, col Var siamo arrivati al 32%. Dunque le cose sono due: o sbagliavamo prima, o eccediamo adesso.”

Inoltre Cesari parla dei cambiamenti che sono in atto in questo periodo nel mondo del calcio: ” Il calcio è già cambiato da un po’. È un calcio a mio parere più televisivo che da stadio. Già senza pubblico è brutto: basti pensare che se guardiamo la statistica, non si erano mai visti così tanti risultati positivi fuori casa. Ci stiamo abituando a un calcio diverso”.

Sulla possibile soluzione a questo problema, Cesari parla di discrezionalità: “La discrezionalità. L’arbitro è un talento e deve essere valorizzato. Non parlo di fuoriclasse: noi dobbiamo valorizzare un arbitro bravo che ci deve mettere del suo”.

  •   
  •  
  •  
  •