Dopo due mesi di attesa ecco la fumata bianca per Hans Hateboer. La situazione

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

In questo rush finale di stagione, la posta in palio dell’Atalanta è molto alta tra una qualificazione in Champions League da conquistare (sarebbe la terza di fila) e una finale di Coppa Italia da disputare al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro la Juventus il 19 maggio. Come sottolinea Gasperini, serve pensare una partita alla volta a costo di mantenere alta la concentrazione, e la sfida con l’Udinese a Bergamo sarà molto fondamentale non solo in termini di punti, ma anche per dare continuità ai propri risultati (specialmente con le piccole). Stamattina è arrivata la conferma definitiva nei confronti dell’esterno Robin Gosens, così come a destra arriva la fumata bianca per il suo compagno di reparto Hans Hateboer dopo mesi di paziente attesa.

Il peggio è passato, ora si pensa al campo – Dopo Milan-Atalanta, Hateboer aveva riscontrato un brutto infortunio al quinto metatarso del piede sinistro, costringendolo a portare il gesso per oltre due mesi. Se nel frattempo il neo acquisto Maehle era riuscito a compensare la sua assenza, il suo percorso di recupero stava procedendo in maniera graduale, e oggi al Centro Bortolotti di Zingonia, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, l’olandese è pronto a scendere di nuovo in campo. I nerazzurri ritrovano una pedina molto fondamentale per scrivere l’ennesima pagina di storia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'Atalanta blinda mister Gasperini fino al 2024
Tags: