Inter, piove sul bagnato. Altra mazzata per la società

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Per la società neroazzurra sono tempi di crisi. Dopo la vittoria dello scudetto, che avrebbe dovuto garantire stabilità al progetto Inter e alle casse neroazzurre, sono arrivate le prime problematiche. Innanzitutto Conte, con il burrascoso addio – a malincuore – e poi le voci sulle cessioni: Hakimi, Lukaku, Barella, Bastoni e chi più ne ha più ne metta. La società ha bisogno di monetizzare ed è palese: dovranno entrare almeno 80 milioni di euro nelle casse dei neroazzurri e ciò significa che almeno un big dirà addio all’Inter.

Inter: piove sul bagnato

Dalla Cina arrivano notizie non positive per l’Inter e la famiglia Zhang. Suning sarebbe stata multata di 385 milioni di euro per non aver rispettato alcuni termini per una comunicazione riguardante un’operazione messa in piedi qualche giorno fa. E, il tribunale di Pechino, non sarebbe stato fermo a guardare bensì si è mosso subito, infliggendo alla società Suning una multa bella salata. Sicuramente non un toccasana in un momento così delicato per l’Inter. Le tensioni nell’ambiente neroazzurro sono molto forti e la tifoseria sta perdendo la fiducia in una società che si stava dimostrando molto seria e diligente. Dopo le voci di addio di big all’ordine del giorno, oggi è arrivata questa notizia.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

L’acqua è poca e la papera non galleggia

Il famoso proverbio napoletano fa proprio al caso dell’Inter. La società sta provando a galleggiare, ma è difficile, in questi momenti, non sprofondare. Un progetto che sembrava avrebbe dovuto “fare il salto di qualità” dopo la vittoria dello scudetto, potrebbe clamorosamente arenarsi. L’addio di Antonio Conte, sostituito da Simone Inzaghi, e le voci dell’addio dei big (Hakimi e Lautaro Martinez su tuti) lasciano molte perplessità, ad oggi. Non è chiaro a questo punto se e come la famiglia Zhang riuscirà a fronteggiare la situazione che si fa sempre più complessa e delicata.

  •   
  •  
  •  
  •