Pronto un altro rinnovo per l’Inter

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui


La polemica post Lazio-Inter lo aveva coinvolto in prima persona, essendo stato indicato dai tifosi della Lazio come un “tuffatore”. Le polemiche, però, sembrano non averlo scalfito minimamento: Federico Dimarco ha sfoggiato l’ennesima prestazione di altissimo livello. L’esterno neroazzurro – che ormai gioca regolarmente anche nella difesa a 3 – si è guadagnato a suon di prestazioni, la stima dei tifosi e del tecnico. Ed ecco che il rinnovo di Dimarco sembra solo essere una formalità. In scadenza nel 2023, Dimarco avrà un adeguamento del contratto, con cifre che ballano dal milione e mezzo ai due milioni, bonus compresi. La scadenza, invece, dovrebbe essere nel 2026 o 2027.

Ed è una bandiera neroazzurra, Beppe Bergomi, a dichiarare quanto Simone Inzaghi stimi Dimarco: “Quelle di Inzaghi sono scelte importanti. So che lui stima tantissimo Dimarco, lo vede molto bene nei tre di difesa, soprattutto per come fa uscire la palla e ha un piede impressionante. Gli servirà molto nelle situazioni da fermo.”

Leggi anche:  Video - Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta tv dai tifosi

Ai microfoni di DAZN, invece, Dimarco ha parlato della sua esperienza in neroazzurro: “Il primo gol con la maglia dell’Inter ha significato tanto, per i tanti sacrifici fatti da quand’ero piccolo: ho rinunciato a tante cose e quando è arrivato il gol è stata un’emozione incredibile. Son cresciuto qua, sempre stato a Milano tranne quando sono andato fuori a giocare. La mia famiglia è qua. Sono veramente felice di essere tornato a casa. Poi sono interista da quando son nato: andavo in curva e per me è veramente un onore giocare per questa maglia.” E dopo quello di Lautaro Martine, il rinnovo di Dimarco è solo questione di settimane.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: