Ladri in casa Vidal, svaligiano gioielli e auto da 400mila euro

Pubblicato il autore: Margot Grossi Segui


La villa di Arturo Vidal, alle porte di Como, è stata svaligiata la sera del Derby di Milano. La notizia è trapelata ora, ma il furto è avvenuto il 7 novembre scorso, mentre il calciatore era impegnato nel Derby della Madonnina. I malviventi hanno agito infatti proprio nell’orario della partita, tra le 20.45 e le 21.15.

Vidal e la refurtiva prelevata dalla casa

I ladri hanno portato via un ingente bottino, tra ori, gioielli e un fuoristrada. Nel cortile Vidal ha una Ferrari 448 Spider, una Brabus Amg G700 nera, un fuoristrada della Mercedes del valore di 400mila euro, una Volvo XC90, la nuova Panda 4×4 color verde chiaro e una vecchia Panda postata proprio da lui in un video. Secondo quanto emerso, i rubatori hanno tentato di portare via anche la Ferrari, ma non ci sono riusciti, optando quindi per il fuoristrada Mercedes, che sono riusciti a rubare.

Leggi anche:  Insigne, svelata la frase dopo il gol: una critica alla società

La casa di Vidal, è stata inoltre messa a soqquadro: i ladri hanno spaccato i vetri, e oltre alle auto presenti nel parcheggio, sono stati portati via anche ori e gioielli. Il bottino sarebbe quindi particolarmente ingente.

Ad intervenire sono stati i Carabinieri di Rebbio, che si sono messi a disposizione di Vidal, dopo aver ricevuto la denuncia dallo stesso. Le Forze di polizia stanno lavorando sull’ondata di furti che da qualche settimana sta colpendo quella zona residenziale.

Nel 2008 toccò ad Adriano “L’Imperatore”

La disavventura non è costata soltanto al calciatore cileno, centrocampista dell’Inter. La villa al Villaggio del Sole, sulla collina residenziale di San Fermo, nelle vicinanze di Como, era stata già presa di mira in passato. Difatti, nel 2008, era successa la stessa cosa al calciatore brasiliano Adriano Leite Ribeiro. In quell’occasione era stata aperta la cassaforte ed erano stati rubati dei vestiti.

Leggi anche:  Nome a sorpresa per l'attacco dell'Inter: Mattia Destro

Poco più di un mese fa era toccato invece a Paulo Dybala, la cui abitazione a Moncalieri era stata bersagliata mentre l’argentino era in Russia assieme al resto della rosa juventina per la partita con lo Zenit San Pietroburgo.

  •   
  •  
  •  
  •