Flop del 2019 in Serie A. Sul podio Rabiot, Rebic e Sanchez

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


Serie A
, è tempo di bilanci con l’anno 2019 pronto a salutarci per dar spazio al 2020. Con l’arrivo del nuovo anno si sa che a gennaio è tempo di calciomercato ma prima di catapultarci direttamente sugli acquisti e le eventuali cessioni delle società di Serie A, è opportuno tracciare una linea ed analizzare i flop del calciomercato estivo.

Flop in Serie A, le delusioni di questa prima parte di stagione

Al primo posto dei flop in Serie A troviamo il centrocampista juventino Rabiot. Il francese ha deluso le aspettative dopo essere stato prelevato a parametro zero dal Psg ed attualmente ha collezionato il misero bottino di 12 presenze senza reti ed assist e girano le voci di un suo possibile trasferimento a gennaio al Lione, ma la Juventus ha smentito l’indiscrezione. Al secondo top delle delusioni in Serie A
c’è Rebic, punto fermo nella Croazia e che in Germania nell’Eintracht Francoforte aveva fatto molto bene, mentre in Italia non si è ambientato bene e a gennaio potrebbe ritornare a Francoforte. Può essere considerato flop anche Sanchez, il cileno è terzo in questa speciale classifica perchè ha visto molto poco il terreno di gioco essendo da diverso tempo infortunato ed in questa stagione l’attaccante dell’Inter ha realizzato solo una rete contro la Sampdoria. Ha visto poco il campo anche Kalinic, il croato doveva rappresentare un’alternativa ideale per Dzeko e invece il croato si è fatto notare solo per una rete annullata in quattro presenze finora. Al quinto posto si piazza Lozano, il Napoli per lui ha sborsato circa 45 milioni di euro ma il messicano ha reso al di sotto delle aspettative. Infine chiude la classifica dei flop Verdi, l’attaccante del Torino è stato acquistato per 25 milioni di euro e in 15 presenze non ha ancora timbrato il tabellino.

Flop, la speciale classifica della Serie A:

1) Rabiot (Juventus);
2) Rebic (Milan);
3) Sanchez (Inter);
4) Kalinic (Roma);
5) Lozano (Napoli);
6) Verdi (Torino).

  •   
  •  
  •  
  •