Zeman: “Chiellini ‘odia’ l’Inter perché forse contro di loro perde spesso. Cinque cambi? Campionato irregolare”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Zeman esprime la sua sulla vicenda Chiellini. L’argomento “caldo” di questi ultimi giorni è senza ombra di dubbio l’autobiografia di Giorgio Chiellini che nel suo libro si è scagliato in particolar modo contro Mario Balotelli e Felipe Melo, il centrocampista brasiliano è stato suo compagno di squadra nella Juventus. Dopo le dichiarazioni del centrale difensivo bianconero tante sono state le reazioni sui social, tra queste Paolo Ziliani durissimo su Twitter. Anche Christian Vieri ha affermato che Chiellini ha sbagliato ad utilizzare quel tono nei confronti di Balotelli, con il quale poi è arrivata la pace grazie a “Le Iene”, programma televisivo targato Mediaset. Però nelle ultime ore anche l’ex tecnico della Roma Zdenek Zeman ha espresso la sua opinione in merito al centrale difensivo bianconero intervenendo ai microfoni del programma radiofonico “Un giorno da pecora”.

Zeman si racconta tra la questione Chiellini e la ripresa del campionato

Zeman cerca di spiegare il senso della parola ‘odiare’ utilizzata da Chiellini contro l’Inter: “Non ho letto nulla, no so di cosa si parla, penso che odiare sia una parola brutta da utilizzare nel calcio. Forse l’ha detto perché l’Inter è la squadra contro cui ha perso di più, non lo so, non conosco le statistiche a riguardo, né le motivazioni”.

Zeman si dimostra sfavorevole alle cinque sostituzioni: “È un’altra di quelle cose che rende il campionato irregolare. Se si giocano 20 partite con tre cambi, non si possono cambiare le regole. Devono essere uguali per tutta la stagione. Il cambio di regola favorirebbe le rose con più giocatori a disposizione. La Juve? Ci sono tante squadre che hanno una panchina lunghissima e che mandano in tribuna fior di giocatori”.

(fonte: il bianconero.com)

  •   
  •  
  •  
  •