Lazio-Roma, dove vederla e probabili formazioni: panchina per Totti e Dzeko; emergenza in difesa per Pioli

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

lazio-roma
A poche ore dal fischio d’inizio, una cosa sappiamo per certo di questo derby: non sarà il Lazio-Roma più bello, né quello più importante mai giocato dalle squadre capitoline. Con neanche 30mila spettatori, di cui meno della metà paganti, ed entrambe le curve intenzionalmente svuotate dai rispettivi tifosi, l’atmosfera all’Olimpico si preannuncia surreale, l’esatto opposto del derby dello scorso finale di stagione, con entrambe le squadre a giocarsi l’accesso diretto in Champions e Yanga-Mbiwa a decidere nel finale. Oltre alla diserzione al limite del clamoroso da parte delle tifoserie, c’è infatti da considerare la scarsa importanza in termini di classifica del match, con entrambe le squadre avviate a concludere un’annata deludente, dai risultati forse già fissati. Se la stagione degli attuali padroni di casa si è conclusa con la gravissima sconfitta casalinga contro lo Sporta Praga in Europa League, quella di Spalletti & co può quantomeno puntare ai preliminari di Champions League. Comunque troppo poco, visto ciò che alle due squadre si chiedeva lo scorso agosto.

Vediamo le probabili formazioni dei due club.
La squadra di Pioli è sicuramente quella a presentarsi più a pezzi, e con meno da perdere. in casa lazio sono più gli indisponibili che i titolari: De Vrij, Radu, Konko, Kishna e Milinkovic-Savic non hanno recuperato, e il già uomo derby Lulic sarà assente per squalifica. Difesa da inventare dunque: davanti a Marchetti scenderanno in campo Patric, Hoedt, Bisevac e Braafheid: un solo titolare su quattro. Parolo Biglia e Cataldi fungeranno da centrocampo a tre, con Candreva e Felipe Anderson ai lati di uno tra Klose e Matri.

Molto meglio, dal punto di vista degli uomini disponibili, la situazione di Luciano Spalletti. L’allenatore toscano giunge a questo Lazio-Roma (il suo primo dal 2009) con poco da chiedere, oltre a difendere un terzo posto comunque non veramente a rischio. Potrà dunque fare affidamento su Wojcihec Szczesny, difeso dai titolari Digne, Manolas, Rudiger e Florenzi (improbabile l’utilizzo di Maicon). Davanti alla difesa tornerà De Rossi, insieme a Nainggolan e Pjanic, entrambi al centro in questo periodo di insistenti voci di mercato. Davanti, improbabile l’utilizzo di Totti o Dzeko: il capitano, nonostante li polverone di questi giorni e la mobilitazione collettiva per un suo utilizzo, non è nei piani tattici di Spalletti (come ribadito oggi in conferenza stampa). Il bosniaco, come già con l’Inter, dovrà accontentarsi della panchina, per subentrare forse nel secondo tempo. Titolari saranno dunque Salah ed El Shaarawy, pienamente convincenti ai lati di Diego Perotti, utilizzato da falso nueve e centravanti boa nella classica tradizione spallettiana.

Lazio-Roma, 31° giornata di Serie A, fischio d’inizio alle ore 15:00 dallo Stadio Olimpico, sarà trasmessa su Sky ai canali Sky Calcio 1 (251) e Sky Sport 1 (201), oltre alle rispettive versioni HD; da Mediaset Premium, su Premium Calcio 2 (381). Inoltre, il match sarà visibile in streaming on demand per tutti gli abbonati ad uno dei due pacchetti satellitari, attraverso, rispettivamente, il servizio SkyGo, e quello PremiumPlay. per accedervi sarà sufficiente immettere il proprio codice cliente, ed usufruire della diretta diretta streaming di tutti i canali disponibili nel proprio pacchetto.

  •   
  •  
  •  
  •