Petagna parla azzurro: ‘Non vedo l’ora di essere allenato da Gattuso’

Pubblicato il autore: Vinz Segui

Andrea Petagna parla già da giocatore del Napoli. Il bomber triestino acquistato dagli azzurri durante la sessione invernale del calciomercato e lasciato in prestito fino a fine stagione alla Spal, non vede l’ora di iniziare questa nuova avventura con la maglia azzurra: “Il Napoli è l’occasione più importante della mia vita, ci arrivo in un bagaglio importante di gol e penso sia frutto di un percorso non solo con Spal e Atalanta. Ho fatto tante esperienze anche in Serie B che mi hanno permesso di arrivare poi carico per una nuova avventura”.
L’interesse dei partenopei si è acceso soprattutto grazie alle ultime due stagioni dell’attaccante. Petagna in 1 anno e mezzo con la squadra di Ferrara ha segnato quasi il triplo dei gol realizzati con l’Atalanta (28 reti con la Spal e 11 con la Dea – ndr).

Petagna elogia Mertens, Insigne e Gattuso

L’attaccante non nasconde il suo entusiasmo per iniziare a lavorare con i beniamini del San Paolo: “È un’opportunità unica per me, un’occasione importante e penso di essere pronto. Non vedo l’ora di essere allenato da Gattuso e giocare insieme a calciatori forti come Mertens, Insigne e altri. Sono due giocatori fantastici, li ammiro tanto e sono i miei opposti come caratteristiche”.
Inoltre un’eventuale cessione di Milik potrebbe garantire a Petagna un maggiore impiego.

Prima la salvezza con Spal e poi la nazionale

Il sogno di Petagna è di prendere parte agli Europei del 2021 (con la nazionale Under 21 ha vinto una medaglia di bronzo nel 2017 – ndr): “Sono un sogno e un obiettivo, come per tutti”. Prima della manifestazione continentale, la punta è concentrata a salvare la Spal. La squadra di Ferrara naviga nelle zone basse della classifica e la salvezza è appesa a un filo. In questa stagione Petagna ha segnato 11 dei 20 gol totali realizzati dalla Spal in campionato.

View this post on Instagram

We’ll be back soon

A post shared by ANDREA PETAGNA (@andreapetagna) on

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,