Infortunio Ibrahimovic: sostenuti i nuovi esami strumentali, ecco il comunicato del Milan

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Lunedì scorso l’infortunio in allenamento, martedì l’esito degli esami (lesione del muscolo soleo del polpaccio destro) che hanno scongiurato la rottura del tendine d’Achille e mercoledì la partenza per la Svezia per stare vicino alla sua famiglia: ecco il riassunto della scorsa settimana di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante del Milan è tornato in Italia ieri mattina, ha effettuato il tampone (esito negativo) come previsto dal protocollo federale e oggi, alla clinica Columbus di Milano, ha sostenuto i nuovi esami strumentali per monitorare le condizioni del suo polpaccio, dopo l’infortunio al soleo di settimana scorsa. La visita ha dato esito positivo e, se i nuovi esami ai quali si sottoporrà tra dieci giorni saranno confortanti, Ibrahimovic spera di poter tornare ad allenarsi con i suoi compagni entro l’inizio del mese di luglio. Ovviamente, vista anche la sua età (39 anni a ottobre), Zlatan non potrà accelerare i tempi e si dovrà procedere con molta cautela per non rischiare brutte ricadute.

Leggi anche:  Probabili formazioni Lazio-Sassuolo: le ultimissime

Infortunio Ibrahimovic, ecco il comunicato del Milan

AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimović è stato sottoposto oggi ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni.”

  •   
  •  
  •  
  •