De Laurentiis: “Boga? Serve vendere, senza Champions mancano 100 mln”

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

De Laurentiis: “Boga? Serve vendere, senza Champions mancano 100 milioni”. Così si è espresso il numero uno del Napoli Aurelio De Laurentiis a Radio Kiss Kiss questa sera. Tra gli argomenti trattati anche la questione Diritti Tv.

De Laurentiis su Boga: “Non è necessario acquistare subito, prima bisogna capire quando si torna a giocare”

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato una lunga intervista questa sera ai microfoni di Radio Kiss Kiss affrontando tantissimi temi, a poche ore dal match dell’ultima giornata di campionato contro la Lazio. Queste le sue parole rilasciate alla radio campana.

Su Osimhen, nuovo giocatore azzurro: “Osimhen? Devo dire che Gattuso ci teneva molto e abbiamo accontentato il mister. Giuntoli si è mosso per tempo, è stato molto bravo. L’operazione non è stata facile, abbiamo dovuto ricominciare la negoziazione con i nuovi agenti Al Lille abbiamo dato 70 mln più 10 di bonus, al giocatore sono andati netti da 4 a 4,5 mln e mezzo a seconda delle annualità e dei gol realizzati”.

Sulla prossima sessione estiva di mercato: “Preoccupiamoci di Barcellona, di far riposare i calciatori. Poi ci sarà la preparazione estiva prima della ripartenza del campionato. Mi auguro che si riparta ai primi di ottobre dato che ci sono anche le Nazionali. Sarebbe follia iniziare a settembre, una cosa mortificante per calciatori e società”.

Sulla partita di Champions Barcellona-Napoli: “Il Napoli ci proverà e ci deve provare. Se lo meritano i calciatori, la società e i tifosi obbligati a seguire le partite da casa. La città merita di passare il turno. Dobbiamo andare lì distesi, non preoccupati, dobbiamo divertirci“.

Su Jeremie Boga, in questo momento attaccante del Sassuolo ma corteggiato dal club di De Laurentiis: “Il Napoli deve vendere. Senza la Champions mancheranno 100 mln. Non volevamo acquistare senza vendere eppure abbiamo già piazzato un colpo da 100 mln. Accontentiamoci. Dopo aver riposato, aspettiamo cosa ci dirà Lega e Figc sull’inizio del campionato. Se inizieremo alla fine di settembre, inizio ottobre, avremo tutto il tempo per vendere e acquistare”.

Infine uno sguardo legato alla questione Diritti Tv, ed ecco il pensiero del proprietario del club campano nonché consigliere di Lega Serie A: “La Lega deve produrre e commercializzare le partite per Media Company. Tutte le squadre possono diventare molto più ricche, soprattutto le medio-piccole”.

  •   
  •  
  •  
  •