Dani Alves, stoccata alla Juventus: “Via perché hanno mentito”

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui


La Juventus nella stagione 2016-2017 ha fatto la conoscenza di Dani Alves, terzino brasiliano. Classe 1983, ora al San Paolo, con la maglia bianconera ha giocato 33 partite condite da 6 reti. Numeri importanti per colui che nonostante l’età è considerato uno dei terzini più forti in circolazione. A distanza di qualche anno dalla sua unica stagione in Italia, Dani è tornato a parlare della Juventus, in particolar modo del suo addio prematuro. Lo ha fatto su Instagram, tramite una storia in cui ha risposto alla domanda di un fan, tirando una stoccata ad Allegri.

Dani Alves contro Allegri, la risposta del brasiliano

Lo sappiamo tutti che Dani Alves è quel giocatore che sicuramente non ne manda a dire. Alla domanda di un fan che gli chiede su Instagram: “Perché hai lasciato la Juventus? Dovresti tornare indietro, saluti“, il brasiliano ha risposto: “Perché mi avevano detto che avrebbero cambiato il modo di giocare e non era vero“.

Leggi anche:  Superlega: quali sanzioni rischia chi non abbandona definitivamente?

Dichiarazioni forti che sanno di una stoccata all’ex allenatore bianconero. Certamente con Allegri i rapporti non erano buonissimi e lo si è visto più volte nel corso della stagione in bianconero di Dani Alves. Una provocazione, nonostante Allegri in una recente intervista a Sky Sport avesse elogiato il terzino brasiliano. Ecco cosa disse l’ex tecnico della Vecchia Signora: “Eravamo a Napoli a giocare la semifinale di Coppa, dovevamo portare a casa la partita visto che mancava poco. Dani Alves mi disse che voleva andare a uomo su Insigne perché era l’unico azzurro che ci stava creando qualche problema. A quel punto gli ho dato il mio ok. Anche io ho imparato dai grandi giocatori. Quando giocammo col Barcellona andammo a uomo su Neymar ricordando questa esperienza“.

Dani Alves con la Juventus ha vinto uno Scudetto e una Coppa Italia, con suo gol contro la Lazio. Una volta dichiarato addio si è trasferito al PSG con la quale giocherà due stagioni.

  •   
  •  
  •  
  •