Allegri vicino all’esonero? Ecco quanto costerebbe l’esonero e gli eventuali sostituti

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


L’avvio di stagione per la Juventus non è stato quello sperato. Il mercato estivo ha portato calciatori del calibro di Pogba, Di Maria, Milik, Bremer, Kostic e Paredes ma i risultati non sono quelli sperati. La sconfitta contro il Monza è l’ennesima brutta prestazione di una Juventus che pare spenta e senza voglia. E ora a pagare dazio potrebbe essere Allegri, coi tifosi che chiedono il suo esonero.

Record negativo

Lontano dall’Allianz la Juve non vince più. La vecchia signora sono quasi 5 mesi che non vince in trasferta e la sconfitta con il Monza non ha fatto altro che peggiorare la situazione. L’epulsione di Di Maria nel primo tempo, inoltre, ha contribuito a rendere da incubo il pomeriggio dei tifosi bianconeri, col Monza che ha raccolto i primi 3 punti in questa Serie A. Tensione a fine partita, con Allegri scortato negli spogliatoi.

Leggi anche:  Calciomercato Milan, parla Maldini: "Ecco chi vuole compare il Milan"

Esonero per Allegri? Ecco i possibili sostituti

Così come Inzaghi, anche Allegri rischia l’esonero e anche i tifosi bianconeri – come quelli neroazzurri – sui social chiedono alla società un nuovo mister. Il primo nome, a sorpresa, è quello di Paulo Sousa, ex allenatore della Fiorentina e anche ex calciatore bianconero. Da giugno non è più l’allenatore del Flamengo e accetterebbe la Juventus di corsa. Il problema, però, è il contratto di Max Allegri che recita “scadenza 2025”.  Esonerarlo costerebbe circa 50 milioni di euro, oltre all’ingaggio dell’eventuale sostituto. Sostituto che difficilmente sarà Zidane, col francese che, oltre a un ingaggio monstre, chiede garanzie tecniche che la Juve ad oggi non può offrire.

  •   
  •  
  •  
  •