Roma multata dopo il Derby, ecco il perché. Arriva anche la diffida a Gianluca Mancini

I giallorossi hanno ricevuto una multa di 15mila euro dopo il Derby Lazio Roma. Il Giudice Sportivo ha diramato la lista delle sanzioni di Serie A, spiegandone i motivi. Per quanto riguarda i calciatori invece, è entrato in diffida il difensore Gianluca Mancini

Gianluca Mancini, difensore della AS Roma

Il Giudice Sportivo ha diramato le sanzioni relative alla dodicesima giornata di Serie A, e ha inflitto una multa di 15mila euro alla Roma dopo il Derby di domenica 12 novembre alle ore 18.00 contro la Lazio, terminato a reti inviolate.

Roma multata dopo il Derby contro la Lazio, la motivazione del Giudice Sportivo

La motivazione è legata a un danno avvenuto durante il match. Pertanto i giallorossi sono stati sanzionati "per avere suoi sostenitori, durante la gara, lanciato un petardo oltre a numerosi fumogeni ed oggetti di vario genere nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria; per avere inoltre, durante la gara, lanciato tre petardi e numerosi fumogeni ed oggetti di vario genere nel recinto di giuoco".

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Salernitana-Verona: le scelte di Colantuono e Baroni

Problemi per i giallorossi, Gianluca Mancini diffidato

È stata inoltre confermata l'entrata in diffida di Gianluca Mancini, che nell'ultima partita ha giocato con la fascia di Capitano, a causa di una lesione ai flessori della coscia destra di Lorenzo Pellegrini. Quest'ultimo è ai box da diverse uscite, nonostante il mister José Mourinho lo abbia avuto a disposizione quantomeno in panchina.

La fortuna per la squadra di Mou, è che il numero 7 della Roma tornerà a completa disposizione dopo la sosta. Lungo assente, darà una mano per aumentare le soluzioni offensive. Il suo movimento e visione di gioco garantiscono continuità tra i due reparti e un senso compiuto alla fase di possesso, tanto da essere definito un link tra centrocampo e attacco dall'allenatore portoghese.