Inter-Eintracht Francoforte 0-1 (video gol e highlights): Jovic fa calare la cupa notte a San Siro

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

CLICCA PER AGGIORNARE IL LIVE DI INTER-EINTRACHT FRANCOFORTE

Inter-Eintracht Francoforte 0-1

L’Inter non riesce a rispondere al gol di Jovic e sembra non volerlo neanche fare. L’Eintracht è una squadra forte, tosta, fisica, che va veloce. L’Inter era in grande emergenza, con molte assenze, e con due uomini offensivi sui quattro titolari (Keita e Perisic, ndr.) rientrati da infortuni da pochissimo e non al top della forma. Mancava una punta d’area, un vero trequartista ed un regista alla Brozovic. Troppi errori commessi ed occasioni concesse alla squadra tedesche, troppe volte è stato costretto Handanovic agli straordinari. Alla fine, troppi pochi palloni messi in mezzo e troppi pochi tiri verso la porta. Era una partita difficile ed è mancata una risposta nel corso dei 90 minuti, ma la fiducia la si può ritrovare giocando bene il derby domenica.

Inter-Eintracht Francoforte secondo tempo

90’+6 triplice fischio finale! Finisce il percorso europeo dell’Inter!
90’+4 Kostic tira dal limite: para Handanovic
90’+3: Skriniar stende Haller nell’1vs1: ammonito
90’+1 Ammonito Paciencia per un fallo su Skriniar dopo che aveva scaricato la palla
90’+1 Jovic! L’attaccante da due passi colpisce in tuffo un cross proveniente dalla destra: para Handanovic
90′ 6 minuti di recupero
89′ Entra Paciencia, esce Rode
81′ Candreva fa partire il cross dal fondo, Perisic non riesce ad inquadrare la porta
80′ Entra Merola, esce Politano
77′ Da Costa viene servito in profondità in area e prova a metterla in mezzo, Handanovic blocca
73′ esce Willems, entra Stendera. Per l’Inter esce Borja Valero, entra Esposito
71′ Skriniar prova la botta dal limite, deviata in corner
70′ Candreva recupera palla e prova il pallonetto dalla trequarti, bloccat0 da Trapp che è costretto a fare un passo indietro
69′ Numero di Skriniar, che poi serve Vecino. L’uruguaiano prova la conclusione dalla distanza: Trapp para
68′ Jovic! Jovic viene servito in area e prova la conclusione, ma spedisce a lato
66′ Politano prova il tiro dal limite, Trapp blocca
65′ Jovic cerca la conclusione dal limite, Ranocchia si lancia e fa da scudo. Poi Kostic prova la conclusione, parata bassa da Handanovic
63′ Rode stende Vecino: ammonito
62′ Esce Cédric, entra Ranocchia
61′ Jovic! Kostic dalla sinistra mette una palla in mezzo, sulla quale arriva Jovic in allungo. Handanovic controlla senza troppi problemi
59′ Esce Gacinovic per problemi fisici, entra De Guzman
58′ Haller entra in ritardo su De Vrij: ammonito
57′ Politano dal limite lascia partire una conclusione, che non gira a sufficienza
55′ Haller! L’attaccante entra in area, prova un doppio passo su D’Ambrosio e lascia partire la conclusione: Handanovic para in chiusura bassa
54′ Candreva dalla trequarti allarga d’esterno per Cédric, che dalla destra restituisce all’italiano, che prova il cross: Keita non arriva per poco
52′ Borja Valero stende Da Costa in ripartenza: giallo
48′ Jovic! L’attaccante, servito da Gacinovic, scivola al momento di calciare il pallone
45′ inizio secondo tempo

Inter-Eintracht Francoforte: primo tempo

Il primo tempo termina 1-0, ma considerando traverse, fuorigioco e parate di Handanovic sarebbe potuta già essere sul 3-0 nel primo tempo. Male l’Inter che non tira mai in porta in 45 minuti e sbaglia troppi palloni. Ora i nerazzurri devono fare 2 gol e non incassarne altri senza un vero uomo di carattere a centrocampo e senza un vera punta. Situazione critica e in salita ripidissima. Parola al secondo tempo di Inter-Eintracht Francoforte
45’+1 primo tempo finisce 1-0, poteva essere 3-0 per l’Eintracht: l’Inter ha bisogno di cambiare rotta
45′ 1 minuto di recupero
39′ Vecino sbaglia clamorosamente un passaggio a metà campo: Gacinovic si dirige a grande velocità verso la porta e prova la conclusione. Handanovic, anticipando dopo anche Haller, compie un doppio miracolo.
34′ Cédric punta De Costa e prova il cross dalla sinistra: pallone troppo lungo per tutti
29′ Cédric lascia partire il sinistro dalla distanza: pallone alto
27′ Haller! Da Costa dalla destra mette un pallone in mezzo all’area, Haller da due passi trasforma in rete: per fortuna di Handanovic e compagni era in posizione di fuorigioco
24′ Politano serve sulla trequarti Candreva, che, con la difesa piazzata e D’Ambrosio che si stava sovrapponendo, lascia partire la conclusione: il tiro termina di molto alto
20′ Fallo di D’Ambrosio su Gacinovic: ammonito.
19′ Clamoroso errore di Keita! L’attaccante nerazzurro si impossessa bene della sfera proveniente direttamente dal lancio di Handanovic, vola verso il portiere con la difesa tedesca che sbaglia la linea del fuorigioco, ma si allunga clamorosamente troppo la palla. Occasione d’oro per l’Inter!
17′ l’arbitro richiama sia Candreva che Rode: Rode si era buttato a terra su un tocco di Candreva che cercava di allontanarlo per battere una punizione
15′ La difesa dell’Eintracht lascia rimbalzare un lancio lungo, Perisic prova la conclusione che però termina altissima.
13′ Perisic va al cross dalla sinistra, Hasebe allontana. L’Inter recupera palla: Candreva va al cross morbido dalla destra: Trapp blocca.
10′ Inter troppo passiva in questo inizio di gara. Ora, senza una vera punta di ruolo e con i giocatori offensivi alle prese recentemente con infortuni, la gara si mette in ripida salita.
6′ De Vrij sbaglia clamorosamente un retropassaggio di testa: Jovic si inserisce bene e supera Handanovic in uscita con un morbido tocco sotto. Ora all’Inter servono due gol
5′ Gol! Gol! Gol! Jovic  trova il vantaggio!

3′ Pericolo Eintracht! Kostic controlla e lascia partire il tiro in area, Handanovic para ma non riesce ad allontanare bene. Haller da due passi, a porta sguarnita, colpisce la traversa.
1′ fischio d’inizio

Inter-Eintracht Francoforte, ore 21, San Siro. Si riparte dallo 0-0, come se l’andata non si fosse giocata e con un solo risultato possibile: la vittoria. Forse è meglio così, la mente dei giocatori non deve andare a quel rigore sbagliato da Brozovic che avrebbe potuto far cominciare la gara con un vantaggio e un punto di vista differente, ma soprattutto la squadra deve ritrovare quella solidità che ha permesso di prendere 0 gol dal miglior attacco del torneo. Serve una risposta per superare il momento difficile e non far dormire sogni tranquilli al Milan in vista del derby. Quale può essere la cosa migliore di andare a vincere in Europa con una squadra piena di assenze e con solo due giocatori della prima squadra in panchina? Inter-Eintracht Francoforte rimane quindi una prova difficilissima: già all’andata si era vista la forza dei tedeschi, al ritorno si teme di rivedere lo stesso copione

Inter-Eintracht Francoforte: formazioni titolari

Così arriva l’Inter- Nerrazzurri in piena crisi di uomini, ma non di risultati. Nel caos Icardi, l’Inter ha tirato fuori gli attributi, richiamati come caratteristica fondamentale per le vittorie anche dall’esultanza di Simeone. Sono arrivate buone partite, buoni risultati e chiunque è sceso in campo ha dato tutto per la maglia. Però, a peggiorare il tutto sono arrivate squalifiche ed infortuni. Spalletti oggi non preserva la squadra in vista del derby ma cerca di ottenere il massimo dagli uomini a disposizione, rischiando anche i rientri dagli infortuni. Questo fa capire che l’Inter vuole arrivare fino in fondo alla competizione ed Inter-Eintracht Francoforte è solo un punto di passaggio.
Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Soares; Vecino, Borja Valero; Candreva, Politano, Perisic; Keita

Così arriva l’Eintracht Francoforte- Per i tedeschi ci dovrebbe essere un solo cambiamento rispetto all’andata, con un conseguente cambio di modulo. Dovrebbe scendere in campo De Guzman al posto di Fernandes, Gacinovic dovrebbe passare a fare il trequartista. I tedeschi credono molto in un Inter-Eintracht Francoforte positiva.
Eintracht Francoforte (3-4-1-2): Trapp; Hinteregger, Hasebe, Ndicka; Da Costa, Rode, De Guzman, Kostic; Gacinovic; Haller, Jovic

notizie sul temaProbabili Formazioni Serie A 1a giornata: Lukaku dal 1′, Dybala ‘falso nueve’?Serie A, tutti gli infortunati della prima giornata: Lazio senza Milinkovic e LulicIcardi, Inter accetta offerta di 65 milioni di euro dal Napoli, ma l’argentino non vuole partire
  •   
  •  
  •  
  •