Europa League, Mourinho: "Qualcuno gioca superficialmente, Paredes no"

Servette-Roma, i giallorossi non sono andati oltre l'1-1 a Ginevra. José Mourinho ha commentato con termini duri verso i suoi giocatori, il match conclusosi con il pari. L'umico calciatore che ha sollevato da colpe, è il Campione del Mondo con l'Argentina, Leandro Paredes

Dopo la sfida di Europa League valida per la quinta giornata del Gruppo G, José Mourinho ha analizzato in modo duro il lavoro svolto dai suoi uomini. Il pari della Roma contro il Servette a Ginevra non ha portato a grandi cose, in quanto i giallorossi rischiano il secondo posto, e i playoff.

Europa League, Servette-Roma 1-1, il giudizio di José Mourinho che elogia Leandro Paredes

Il tecnico portoghese ha giudicato superficiale l'atteggiamento di alcuni giocatori durante dei momenti della partita, riferendo che chi esce per andare in panchina entra con un comportamento che non migliora la squadra.

Questi fatti però si ripetono in ogni match, e senza Cristante si perde stabilità a centrocampo, come detto dallo Special One. L'unico che si è salvato secondo lui è l'argentino: "Paredes ha fatto un'altra partita molto seria, è un Campione del mondo, gioca qui senza superficialità". Al contrario, ha detto che altra gente affronta i match proprio con grande frivolezza.

Sulla qualificazione, lo Mourinho si è detto scuro: non crede sia un dramma giocare i playoff, anche perché, la Roma giocherà di nuovo allo 'Stadio Olimpico', ricevendo così il supporto e il calore di tutti i tifosi romanisti.