Juventus, un anno fa si festeggiava il W8NDERFUL: l’ultimo scudetto dell’era Allegri

Pubblicato il autore: Paolo Russo Segui

May 20, 2019 – Torino, Italia – Foto LaPresse – Tano Pecoraro.19 05 2019 Torino – (Italia).Sport Calcio.Juventus vs Atalanta.Campionato di Calcio Serie A TIM 2018/2019 – Stadio “Allianz Stadium”.nella foto: La Juventus festeggia la vittoria dello scudetto..Photo LaPresse – Tano Pecoraro.19 May 2019 City Genova – (Italy).Sport Soccer.Juventus vs Atalanta.Italian Football Championship League A TIM 2018/2019 – “Allianz” Stadium.in the pic: The team of Juventus celebrate the League A victory (Credit Image: © Tano Pecoraro/Lapresse via ZUMA Press)

Con il 2-1 messo a segno all’Allianz Stadium contro la Fiorentina, la Juventus, esattamente il 20 aprile di un anno fa, si aggiudicava l’ottavo scudetto consecutivo. Nel frattempo che le partite di campionato possano riprendere, dando modo di riaccendere la sfida scudetto, i bianconeri si godono le ancora non affievolite gioie dello scorso anno, nell’attesa, e con loro speranza, di altri risultati di cui poter gioire.

Le statistiche del W8NDERFUL

20 aprile 2019, 33a giornata del campionato di Serie A: la Juventus ospita la Fiorentina e con la vittoria per 2-1 si aggiudica l’ottavo scudetto di fila con cinque giornate di anticipo. Verrà poi festeggiato nella penultima giornata di campionato dopo l’ultima partita giocata in casa contro l’Atalanta, finita con un pareggio per 1-1. La Juventus, a fine stagione, guida la classifica con 90 punti, 11 in più del Napoli arrivato secondo e ben 21 punti in più di Atalanta ed Inter, rispettivamente terza e quarta classificata.

Lo scudetto numero 35 (anche se la società ne conta 37, dichiarandoli vinti con merito sul campo) è l’ultimo dell’era Allegri, cominciata con il primo di cinque scudetti nella stagione 2014-2015. La Juventus ha letteralmente dominato il campionato: rimanendo in prima posizione per tutta la durata del campionato, dalla prima all’ultima partita della stagione. Si contano 28 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte, tutte in trasferta e a giochi oramai praticamente chiusi (Genoa, Spal, Roma, Sampdoria). Terzo miglior attacco con 70 gol, miglior difesa con 30 gol subiti, ottenendo la miglior differenza reti del campionato.

I marcatori della Juventus nella stagione 2018-2019

  • 21 gol: Cristiano Ronaldo;
  • 9 gol: Mario Mandzukic;
  • 6 gol: Moise Kean;
  • 5 gol: Paulo Dybala;
  • 4 gol: Emre Can;
  • 3 gol: Bonucci, Matuidi;
  • 2 gol: Bentancur, Bernardeschi, Khedira, Pjanic, Rugani;
  • 1 gol: Alex Sandro, Cancelo, Chiellini, Cuadrado, Douglas Costa.

Gli assist-man della Juventus nella stagione 2018-2019

  • 8 assist: Cristiano Ronaldo;
  • 6 assist: Mandzukic, Pjanic;
  • 4 assist: Dybala;
  • 3 assist: Alex Sandro, Bentancur, Bernardeschi;
  • 2 assist: Cancelo, Cuadrado, Matuidi, Spinazzola;
  • 1 assist: Chiellini, Emre Can.

Record di scudetti consecutivi in Italia. E in Europa?

In Italia, la Juventus ha già di lunga superato il record di scudetti consecutivi, conquistandone ben 8 di fila. Il record precedente, ormai superato tre anni fa, era di 5 scudetti, detenuto dalla stessa Juventus (1931-1935), dal Torino (1943-1949) e dall’Inter (2006-2010).

In Europa, però, quello degli otto scudetti di fila della Juventus ancora non è un record. Anzi, la Juve è solamente in sesta posizione, ma va di certo anche considerata la qualità e la difficoltà del nostro campionato rispetto ad altri:

  • 14 scudetti di fila: Lincoln (Gibilterra) dal 1994 al 2007 e Skonto Riga (Lettonia) dal 1991 al 2004;
  • 13 scudetti di fila: Rosenborg (Norvegia) dal 1992 al 2004;
  • 11 scudetti di fila: Dinamo Zagabria (Croazia) dal 2006 al 2016 e Bate Borisov (Bielorussia) dal 2006 al 2016;
  • 10 scudetti di fila: Sheriff Tiraspol (Moldavia) dal 2001 al 2010, Dynamo Berlino (Germania Est) dal 1979 al 1988 e Dinamo Tbilisi (Georgia) dal 1990 al 1999;
  • 9 scudetti di fila: Dinamo Kiev (Ucraina) dal 1993 al 2001;
  • 8 scudetti di fila: Juventus (Italia) dal 2012 al 2019, Olympiakos (Grecia) dal 1996 al 2003, Lione (Francia) dal dal 2002 al 2008 e Basilea (Svizzera) dal 2010 al 2016.
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: